Enogastronomia

Il territorio della provincia di Asti, tra Langhe e Monferrato, è soprattutto noto per i suoi rinomati vini ed eccellenti piatti tipici. Vini bianchi, rossi, dolci, secchi, vivaci e spumanti, capaci di accompagnare i menù più svariati per i palati più raffinati e i grandi piatti della tradizione piemontese arricchiti dai prodotti locali. La produzione perlopiù ancora di tipo familiare, seguendo la tradizione e inseguendo la qualità più della quantità, rappresenta ancora oggi un fiore all’occhiello di tutta la zona, offrendo la possibilità di degustazioni nelle tantissime aziende vinicole private sia nelle cantine storiche sia in quelle più giovani.

Accanto ai vini i piatti della tradizione piemontese arricchiti dai prodotti locali: così la “bagna cauda” si accompagna agli ortaggi della campagna astigiana. Gli agnolotti, la celebre pasta ripiena, cambiano ingredienti spostandosi di pochi chilometri: a Calliano sono ripieni di carne d´asino, ma a Viarigi di coniglio, a Costigliole hanno il “plin” e a Cessole vengono serviti nel tovagliolo senza condimenti. E poi ancora piatti invernali arricchiti da fondute di formaggio, dai profumati funghi, dai preziosi tartufi bianchi e dai bolliti misti. Piatti antichi come la finanziera, il fritto misto, la tartrà, il fricandò, vengono riproposti nei ristoranti della provincia e accompagnati da ricchi antipasti di salumi e formaggi tipici.

Non si possono visitare Langhe e Monferrato, terre di moscato e bracchetto, senza degustare gli insostituibili vini da dessert e i dolci della tradizione piemontese. Dallo zabaione al moscato, al “bunet”, alle pesche ripiene fino ai prodotti più specificamente locali: le “polentine”, le “torte del palio”, gli “astigiani”, il torrone artigianale, gli amaretti di Mombaruzzo, le nocciole delle Langhe.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/casci683/public_html/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 399